Rovigno perla blu dell’Adriatico

Rovigno sorge sulla costa occidentale dell’Istria ed è facilmente raggiungibile da ogni direzione - ad un’ora di macchina da Trieste, 2,5 ore da Zagabria e 6 ore da Monaco di Baviera.

Galleria fotografica
Rovigno perla blu dell’Adriatico

Rovigno

Salvo il centro storico ricco di monumenti storico-culturali, Rovigno vanta moltissime attrazioni naturali tra le quali il parco forestale Punta Corrente, le isole circostanti e la costa frastagliata, per cui molti ritornano ogni volta volentieri in questa popolare destinazione turistica.

Nei mesi estivi il calendario è colmo di eventi, tra i quali i più noti sono il Rovinj Photodays, poi il Summer Salsa Festival, l’ormai tradizionale notte di San Lorenzo e la Notte rovignese, nonché la Festa patronale della città di Rovigno, in onore di Sant’Eufemia.

Rovigno ha in media 134 giorni di sole all’anno ed è la terza città più soleggiata e il posto con la minore presenza di nubi dell’Adriatico. La temperatura media annua a Rovigno è di 13,5°C, in gennaio dai 5°C ai 9°C, in agosto dai 22°C ai 25°C, mentre la temperatura media del mare a giugno è di 22°C, a luglio di 24° C, ad agosto e settembre invece di 23 °C. Il clima è caldo e moderatamente secco, senza vento per una terza parte dell’anno.

La popolazione locale, salvo i mestieri tradizionali come la pesca, l’agricoltura, la viticoltura e la produzione del vino, si occupa ormai prevalentemente di turismo, e negli ultimi anni è in crescita la olivicoltura. La produzione dell’olio di oliva in Istria è una storia che dura da migliaia di anni. Grazie al suolo specifico e al clima, la terra istriana è molto adatta per la coltivazione delle olive. Oggi in Istria si producono alcuni dei migliori oli d’oliva al mondo. Con tecniche speciali e con molta passione, la sintonia di gusto, odore e colore dell’olio di oliva istriano è stata riconosciuta dagli esperti di tutto il mondo. L’olio d’oliva inoltre occupa uno dei posti più importanti nella gastronomia istriana, che combacia perfettamente con i pesci e i molluschi, le insalate, la pasta, i piatti a base di carne, le marinate.

I consigli per visitare a Rovigno:

  • Chiesa di Sant’Eufemia
  • Arco barocco dei Balbi
  • Torre dell'orologio con il leone di s. Marco
  • Chiesa di San Tommaso
  • Chiesa di Santa Croce
  • Convento di Francescani
  • Museo etnografico
  • Casa della batana, ecomuseo
  • Acquario rovignese (Istituto “Ruđer Bošković”)
  • Punta Corrente, parco forestale
  • Palude di Palù, riserva ornitologica

Per  maggiori informazioni prelevate alla reception il depliant Guida turistica di Rovigno.

Più informazioni sulla città di Rovigno, sui dintorni e gli eventi durante l’anno potete trovarli sul sito  www.tzgrovinj.hr.

Più info


Riservazione